Il rosato “diciotto fanali” 2014 incoronato da “ViniBuoni d’Italia” la guida ai vitigni autoctoni del touring club

Nuovo riconoscimento per il Salento Igt Negroamaro Rosato “Diciotto Fanali” 2014 delle Cantine Apollonio, incoronato nei giorni scorsi da “Vinibuoni d’Italia” edizione 2018 tra i migliori rosati d’Italia.

Pensata per valorizzare la tradizione enologica italiana, la Guida del Touring Club Italiano è l’unica pubblicazione nazionale dedicata esclusivamente ai vini da vitigni autoctoni, “cioè a quei vini prodotti al 100 per cento da vitigni che sono presenti nella Penisola da oltre 300 anni”, spiegano dal TCI.

I giudizi di Vinibuoni d’Italia si basano inoltre su un iter alquanto rigoroso. Alla selezione delle etichette in gara procedono infatti oltre 80 degustatori, riuniti in 21 commissioni di lavoro che operano nelle diverse regioni italiane; la finale per l’assegnazione dei massimi riconoscimenti –  la Corona, ottenuta quest’anno dalla Cantina Apollonio, e la Golden Star  – è inoltre aperta al pubblico e ai giornalisti, che partecipano alla definizione del risultato finale della gara.