“Mundus Vini”, Terragnolo e Salice Salentino Apollonio premiati nei giorni scorsi con due medaglie d’oro

Riconoscimenti importanti, in questi giorni, per i vini Apollonio, che si sono aggiudicati due Medaglie d’oro durante il Concorso Internazionale MUNDUS VINI 2016. Si tratta del Terragnolo Negroamaro Salento IGP Rosso 2011 e del Salice salentino Doc Rosso 2012, che si sono visti attribuire il riconoscimento da una giuria qualificata di addetti ai lavori provenienti da tutto il mondo.

La manifestazione si tiene due volte all’anno: nel mese di agosto, con degustazione estiva congeniale alle fiere autunnali e alle attività di fine anno, e a febbraio, prima del ProWein. Nata nel 2001, già nell’anno d’esordio ha visto la partecipazione di ben 2235 etichette provenienti da tutte le più importanti zone di produzione del pianeta; record assoluto, però, nel 2011, con la partecipazione di ben 6.000 vini.

Una giuria internazionale qualificata, composta da enologi, viticoltori, rivenditori specializzati, sommelier e giornalisti del settore assaggia i vini, gli spumanti e i vini liquorosi nell’ambito di una degustazione a bottiglia anonima; le etichette vengono poi suddivise in base alla categoria di prodotto, alla provenienza, alla categoria di qualità e caratteristica di gusto, ed esaminati secondo il metodo di valutazione internazionale di 100 punti dell’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino (OIV), riconosciuto anche dall’Unione Internazionale degli Enologi (UIOE).  Le categorie di premi sono “Gran Oro”, “Oro”, “Argento”; il numero dei prodotti premiabili nell’ambito del concorso è limitato al 40% dei campioni partecipanti che hanno ottenuto il massimo punteggio nella loro rispettiva categoria.

Nel 2003 il Concorso è stato ufficialmente riconosciuto dal Land Renania-Palatinato e dal Ministero federale per la tutela dei consumatori. Quest’attestazione autorizza i produttori dei vini a indicare sull’etichetta della bottiglia il premio ricevuto.  Obiettivo del Concorso è infatti promuovere la qualità e la commercializzazione dei vini partecipanti,  offrendo a produttori, viticoltori, importatori e consumatori una piattaforma ideale per paragonare fra loro le etichette partecipanti, di offrire un valido strumento di decisione e di orientamento per l’acquisto, di raggiungere il grande pubblico.

Il Salice salentino Doc Rosso è un vino robusto, vellutato e armonico, con un persistente aroma fruttato sul finale. Colore rosso rubino intenso e profumi intensi ed eleganti di mora e prugna. In bocca si rivela piacevole e di buon corpo, equilibrato con una buona acidità, vinoso, etereo. Intensa anche la struttura tannica che risulta comunque morbida.  Il Terragnolo, invece, è di un rosso rubino quasi impenetrabile, che anticipa un bouquet ricco di profumi. Equilibrato e corposo, svela lentamente le fragranze vinose che lasciano posto a note di mora, amarena e ribes. Sul finale si avvertono sfumature di spezie. In bocca è morbido e rotondo, corposo e sostenuto da un tannino persistente.

Salva