Diciotto fanali
In offerta!

Diciotto fanali

20.00 16.00

Denominazione: Salento I.G.P. Rosato Negroamaro

Annata: 2019

Colore: Salmone brillante attraversato da leggere sfumature dorate.

Profumo: I profumi fruttati richiamano le ciliegie appena mature e fanno da controcanto a sentori erbacei freschi.

Sapore: Secco, fresco e morbido in bocca, si percepisce inizialmente una bella rotondità sulla lingua, cui segue una sensazione di struttura e consistenza quasi tannica. Elegante finale fruttato con accento speziato.

Abbinamento: Vino di struttura, va abbinato a carni bianche, affettati, piatti a base di pesce (al cartoccio, alla griglia e in umido) e formaggi freschi.

Formato: 750 ml

116 disponibili

Categorie: ,

TERRITORIO: Il Salento viene identificato da tre elementi climatici: il sole, artefice di gradi zuccherini generosi, il mare, responsabile della mineralità dei vini, e il vento che rende questo territorio naturalmente esente da malattie e particolarmente indicato nella produzione di vini “naturali”. Caratterizzato da estese zone pianeggianti e modesti rilievi collinari, il Salento è geologicamente costituito da una struttura calcarea di medio impasto.

UVAGGIO: Il Negroamaro, autoctono della Puglia, è il vitigno a bacca nera principe del Salento. Antichissime le sue origini (VIII Sec. A.C.), deve probabilmente il suo nome ai termini “niger” (latino) e “mavros” (greco) che significano entrambi nero. La grandissima versatilità lo rende idoneo a tutti i tipi di vinificazione.

ZONA DI PRODUZIONE: Salento – Puglia

ALTITUDINE VIGNETO: 100 m s.l.m.

TIPOLOGIA TERRENO: Calcareo-argilloso

ALCOOL: 14.0%

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 10-12° C

Peso 1.42 kg