Il 150 Fiano

Il 150 Fiano

9.50

Denominazione: Fiano

Annata: 2019

Vitigni: Fiano 100%

Colore: Giallo paglierino con riflessi verdolini.

Alcool: 12.5%

Formato: 750 ml

Affinamento: In bottiglia

Abbinamento: Aperitivi e antipasti a base di pesce, formaggi freschi, carni bianche.

49 disponibili

Categorie: ,

TERRITORIO: Il Salento viene identificato da tre elementi climatici: il sole, artefice di gradi zuccherini generosi, il mare, responsabile della mineralità dei vini, e il vento che rende questo territorio naturalmente esente da malattie e particolarmente indicato nella produzione di vini “naturali”. Caratterizzato da estese zone pianeggianti e modesti rilievi collinari, il Salento è geologicamente costituito da una struttura calcarea di medio impasto.

UVAGGIO: Il Fiano, conosciuto anche con il nome Apiano, è un antico vitigno meridionale la cui coltivazione risale all’epoca romana. Il nome derive-rebbe dal vocabolo latino Apianus (ape) per la dolcezza dei suoi acini, molto apprezzati dalle api.

VINIFICAZIONE: Pressatura soffice per conservare il gusto fruttato e floreale. Dopo una crio macerazione a freddo, seguono circa due settimane di lenta fermentazione a basse temperature per far esprimere al meglio le peculiari note olfattive. Dopo tre mesi a riposo nell’acciaio si passa all’imbottigliamento.

PROFUMO: Sentori di fiori bianchi, frutta esotica e miele.

SAPORE: Fresco e minerale. Note di frutta gialla, agrumi e nocciola. Finale raffinato e persistente.

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 10-12° C

ZONA DI PRODUZIONE: Salento – Puglia

ALTITUDINE VIGNETO: 50/100 m s.l.m.

TIPOLOGIA TERRENO: Calcareo-argilloso

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Spalliera

DENSITÀ DEI CEPPI: 6000/ha

PRODUZIONE PER ETTARO: 90 q/ha

RESA UVA IN VINO: 65%

ETÀ MEDIA VITI:  20 anni

VENDEMMIA: Primi di agosto

FERMENTAZIONE: In acciaio inox

ACIDITÀ:  6.0 g/l

 

Peso 1.42 kg

Ti potrebbe interessare…